Emily Dickinson. Il fuoco bianco

Emily Dickinson è un personaggio particolarissimo nella storia della letteratura. Una donna, bella, delicata, che decise di isolarsi nella sua stanza per buona parte della sua vita, concedendo solo alle sue lettere, e alle sue poesie di uscire come farfalle, o forse come dardi infuocati dal suo rifugio. Rifugio, prigione? Luogo dello spirito comunque. Emily è stata a volte letterariamente forzata a rappresentare un femminismo che non aveva affatto. E’ invece una Vestale che conserva in se un fuoco talmente bruciante e puro da non consentire contagi. Il testo curato da Denise Sarrecchia ripercorre l’esistenza e le opere e commenta una selezione di poesie straordinarie. Appunto questo è il primo testo di una serie che avrà come titolo: “le Vestali”.

Claudio Lanzi

«Il rosso è la normale tinta del fuoco,
ma chi osa guardare un’anima al calor bianco?»
Emily Dickinson

Avvicinarla è impossibile, innamorarsene inevitabile.
In quest’edizione, che racchiude frammenti della sua opera, una selezione di poesie, entriamo soavemente in casa Dickinson, dove Emily è nella sua stanza, e attraversando ogni spazio, ella si perde nell’estatico labirinto dei ricordi, tra infanzia e giovinezza, tra solitudine e passione, tra vita e morte.
Come un’infaticabile pellegrina, Emily cerca il suo posto nel mondo, senza accontentarsi di quello che le spetta, impossessandosi di una posizione scomoda agli occhi altrui, ma privilegiata, perché l’esclusione e l’autoemarginazione alle quali vota il suo destino sono i selvaggi monsoni che muovono le sue emozioni, degli amplificatori che le fanno sentire la vita, investendola di bellezza.

Denise Sarrecchia

Emily DickinsonRichiedi qui il libro

Emily Dickinson. Il fuoco bianco è il primo numero della collana «Le Vestali», dedicata alle donne.

Le Vestali

Descrizione del libro: F.to 10,9×17,9 cm, bross. edit. edit. con bandelle,130 pp. su carta avoriata, 28 ill.ni in b/n.

 

 

© Riproduzione Riservata

Una risposta a "Emily Dickinson. Il fuoco bianco"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...